Vetrina commerciale
Shopping on-line
Immobili
Virtual Tour
Guida al turista
Parma in tavola
Ristoranti
Alberghi
B & B e Agriturismi
Parma by night
Cinema
Teatro
Musica
Arte
Incontri
Libri
Fiere
Il culto a Parma
Per i più piccoli
Feste e sagre
Sport
Fitness
Parma notizie
Calendario eventi
Servizi di utilità
Link della città
Altri link
Finanza on-line
Numeri utili
Assicurazioni
Chi siamo
Pubblicità
Help
Collabora con noi
Note legali
Credits
Mappa del sito
Home

Home » Libri


Il vino di Garibaldi, alla ricerca di un mito tra Parma e Caprera
Domenica 17 maggio, in occasione del “Festival della Malvasia”, verrà presentato il libro che racconta i curiosi legami fra Garibaldi e il vino parmense

Il “Festival della Malvasia” diventa occasione per parlare delle origini del vino delle colline di Parma attraverso la presentazione del libro “Il vino di Garibaldi, alla ricerca di un mito tra Parma e Caprera”.
Siamo nel 1861 quando Giuseppe Garibaldi si innamorò così perdutamente del colore bianco-ambrato della Malvasia che decise di trapiantare alcuni virgulti dalle vigne di Maiatico nella sua sassosa Caprera. Le colline di Parma non fecero innamorare solo l'Eroe dei due mondi ma anche alcune famiglie francesi che, nella seconda metà dell’Ottocento, decisero di “adottare” i colli di Parma impiantando vigneti specializzati e permettendo così al territorio parmense di rinvigorire una tradizione vinicola risalente all’epoca romana. Lo stesso territorio dove il famoso archeologo Luigi Pigorini, scavando le “Terramare” dell’Emilia, scoprì le origini del nostro modo “moderno” di bere il vino. 
L’appuntamento è per domenica 17 maggio alle ore 15.00 nella magnifica cornice del giardino della Rocca Sanvitale dove ha sede la Cantina dei Musei del Cibo che è divenuta custode di queste straordinarie origini e tradizioni. Il percorso museale ed esperienziale che la "Cantina" ha dedicato al vino di Parma, alla sua storia e alla sua cultura, è stato allestito al centro di una zona vocata da secoli alla viticoltura con l’obiettivo di promuovere la produzione vinicola parmense presso il grande pubblico ed i turisti attraverso la visita delle cantine attive sul territorio.
Alla presentazione del volume sarà presente l’enologo Paolo Tegoni e il curatore e autore Giancarlo Gonizzi, coordinatore dei Musei del Cibo della provincia di Parma.

Per maggiori informazioni:

www.museidelcibo.it


Il vino di Garibaldi, alla ricerca di un mito tra Parma e Caprera
Il “Festival della Malvasia” diventa occasione per parlare delle origini del vino delle colline di Parma attraverso la...
Happy Book
Da qualche giorno un “pulmino letterario” ha iniziato a girare le strade della città: con l’iniziativa Happy Book,...
Parma. Scatti di cronaca. Gli anni memorabili: 1960-1990
Oltre 200 pagine e 300 scatti di Giovanni Ferraguti per scoprire immagini, fatti e personaggi che hanno caratterizzato...
Le burrascose avventure di Giovannino Guareschi nel mondo del cinema
di Egidio Bandini, Giorgio...
Fontelibro 2008
Festival della Poesia per...
Il sogno del maratoneta. Il romanzo di Dorando Pietri
E' nelle librerie, ed....
La via dell'amore
Luce Irigaray, la grande...
Nelle terre estreme
Il romanzo di Jon Krakauer da...