Vetrina commerciale
Shopping on-line
Immobili
Virtual Tour
Guida al turista
Parma in tavola
Ristoranti
Alberghi
B & B e Agriturismi
Parma by night
Cinema
Teatro
Musica
Arte
Incontri
Libri
Fiere
Il culto a Parma
Per i più piccoli
Feste e sagre
Sport
Fitness
Parma notizie
Calendario eventi
Servizi di utilità
Link della città
Altri link
Finanza on-line
Numeri utili
Assicurazioni
Chi siamo
Pubblicità
Help
Collabora con noi
Note legali
Credits
Mappa del sito
Home

Home » Arte


Mater. Percorsi simbolici sulla maternità
Dall'8 marzo al 28 giugno. Al Palazzo del Governatore una mostra sui percorsi simbolici sulla maternità.

La maternità come l’origine del mondo, il grembo primordiale dal quale ha inizio la realtà. 170 opere, 70 musei e collezioni, 30 studiosi coinvolti, 1300 m2 d’esposizione, l'opera più antica del IV Millennio a.C., l'opera più recente del 2014.

La maternità come origine
La maternità come l’origine del mondo, il grembo primordiale dal quale ha inizio la realtà. Strumento di vita in costante dualità tra essere e non essere, espressione del divino nella sua accezione creatrice. Dalle antichissime rappresentazioni ‘steatopigie’ ai grandi miti greco-romani, fertilità e maternità hanno rappresentato per secoli il costante rapporto dell’uomo con il divino, vestendo il naturale rapporto materno della magia del mito.

La maternità rivelata
Il riconoscimento di Maria come madre di Dio imprime una svolta significativa alla rappresentazione artistica della maternità e ad un nuovo rapporto con il divino. Sarà il Duecento che artisticamente offrirà una svolta imprevista alla rappresentazione artistico religiosa della maternità. sviluppando una particolare sensibilità verso il rapporto madre figlio che troverà il suo pieno sviluppo in epoca umanistica.

Dalla maternità sacra alla maternità borghese
La grande trasformazione familiare ottocentesca conduce a una ridefinizione emotiva della maternità. Al recupero della maternità come valore simbolico religioso si unisce il forte squilibrio nell’assetto sociale creato dalla rivoluzione industriale.

Alla ricerca di un nuovo archetipo
Nel corso del Novecento la dimensione media delle famiglie europee si è sensibilmente ridotta, cambiando la propria composizione. Nasce il concetto di famiglia mononucleare e cambiano i criteri stessi di percezione sociale della maternità. La famiglia della letteratura appare come il luogo delle incomprensioni sopite, in cui nascono le nevrosi della modernità.
Enti di riferimento:
Comune di Parma Cultura


Sede Palazzo del Governatore
Dove
Piazza Garibaldi
Parma (PR)
Orario
lunedì dalle 14.30 alle 20.00; martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica dalle 9.30 alle 20.00; sabato dalle 9.30 alle 23.00.

Per maggiori informazioni:

www.mostramaterparma.it


Mater. Percorsi simbolici sulla maternità
La maternità come l’origine del mondo, il grembo primordiale dal quale ha inizio la realtà. 170 opere, 70 musei e...
ROMA 900
Sontuose figure femminili, Ritratti di celebri personaggi, Vedute della Città eterna e della campagna romana, Nature...
Notte dei Musei
n centro storico: Pinacoteca Stuard, dalle 20.00 alle 24.00 (ultimo ingresso alle 23.30) Borgo del Parmigianino 2,...
Apre al pubblico il Museo dello CSAC
23 maggio - Inaugurazione...
Habitat pubblico 2014
Lenz Rifrazioni inaugura la...
Culture a Confronto
Parma, Museo di arte cinese e...
A Parma Il volto dell’arte
Fino al 2 giugno 2014 la...
25 aprile al Museo Lombardi
Apertura prolungata Mostra...
Gallerie a Parma
Link interessanti